Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Difficoltà di cympro


Uait

Cympro è:  

13 members have voted

  1. 1.

    • Facilissimo a tutti i livelli
      0
    • Facile ai livelli facili ma difficile in estremo
      4
    • In generale il gioco ha una difficoltà media
      9


Recommended Posts

A che livello giocate?

Lo trovate facile o difficile?

Io sono a metà della prima stagione e sto giocando a livello estremo.

Sto trovando una difficoltà irrisoria a vincere le classiche sul pavè (con bortolami secondo al fiandre, primo alla roubaix e a gand wevelgem), ma tostissime le altre classiche monumento.

I grandi giri meritano un discorso a parte: al giro d'italia al primo anno non c'è nessuno. non capisco perchè diavolo la AI non selezioni i corridori forti.

Al tour sto vincendo con cunego ma debo dire che sto avendo parecchie difficoltà.

Vincere le corse minori con corridori discreti è invece banalmente facile....

Però tutto questo solo e sempre con corridori in forma.

Fuori forma non riesco a combinare nulla di buono!

In conclusione non so cosa rispondere al sondaggio :D:wink:

Link to comment
Share on other sites

La difficoltà, dipende molto, dalla squadra che si utilizza e quindi dai corridori stessi. Tenendo corridori come Bassa, Armstrong, Ullrich vicere in particolare le corse a tappe, è abbastanza semplice anche a livello estremo.

Link to comment
Share on other sites

La difficoltà, dipende molto, dalla squadra che si utilizza e quindi dai corridori stessi. Tenendo corridori come Bassa, Armstrong, Ullrich vicere in particolare le corse a tappe, è abbastanza semplice anche a livello estremo.

Me ne son reso conto da solo dopo aver finito il tour ieri e averlo dominato con cunego...

E direi che si, quest'anno è facile vincere con quelli forti ma praticamente impossibile farlo con quelli medi...

Molto diverso da cym4.

In più per me la forma è davvero determinante.

Molto più che in passato.

Link to comment
Share on other sites

La difficoltà, dipende molto, dalla squadra che si utilizza e quindi dai corridori stessi. Tenendo corridori come Bassa, Armstrong, Ullrich vicere in particolare le corse a tappe, è abbastanza semplice anche a livello estremo.

Me ne son reso conto da solo dopo aver finito il tour ieri e averlo dominato con cunego...

E direi che si, quest'anno è facile vincere con quelli forti ma praticamente impossibile farlo con quelli medi...

Molto diverso da cym4.

In più per me la forma è davvero determinante.

Molto più che in passato.

Uait hai centrato in pieno il problema, infatti a mio parere, il gioco manca di equilibrio.

Link to comment
Share on other sites

secondo me invece dipende dalle abilità dei giocatori, io gioco in modalità estrema con la t-mobile e orami sono arrivato al 2007 vincendo quasi tutte le corse, quelle che ho perso sono state per demerito mio.

cmq influisce molto i picchi di forma , per questo io ho molti corridori con picchi di forma diversa

Link to comment
Share on other sites

secondo me invece dipende dalle abilità dei giocatori, io gioco in modalità estrema con la t-mobile e orami sono arrivato al 2007 vincendo quasi tutte le corse, quelle che ho perso sono state per demerito mio.

cmq influisce molto i picchi di forma , per questo io ho molti corridori con picchi di forma diversa

Più che l'abilità del giocatore, conta la forza della squadra che si usa, infatti usando la T-Mobile dici di aver vinto praticamente tutto, non a caso, la squadra tedesca è forse la più forte.....

Link to comment
Share on other sites

secondo me invece dipende dalle abilità dei giocatori, io gioco in modalità estrema con la t-mobile e orami sono arrivato al 2007 vincendo quasi tutte le corse, quelle che ho perso sono state per demerito mio.

cmq influisce molto i picchi di forma , per questo io ho molti corridori con picchi di forma diversa

Abbiamo appena detto che dipende dalla squadra e tu mi salti fuori che no, dipende dal giocatore.

Infatti con la t mobile hai vinto tutto.

ahahhahaha

Spettacolo!

Se vuoi una vera sfida prova con la discovery!!!

:(

Link to comment
Share on other sites

secondo me invece dipende dalle abilità dei giocatori, io gioco in modalità estrema con la t-mobile e orami sono arrivato al 2007 vincendo quasi tutte le corse, quelle che ho perso sono state per demerito mio.

cmq influisce molto i picchi di forma , per questo io ho molti corridori con picchi di forma diversa

Abbiamo appena detto che dipende dalla squadra e tu mi salti fuori che no, dipende dal giocatore.

Infatti con la t mobile hai vinto tutto.

ahahhahaha

Spettacolo!

Se vuoi una vera sfida prova con la discovery!!!

:(

ma davvero dipende dal giocatore io ho creato un team mio con savoldelli, basso di luca garzelli armstrong petacchi boonen ullrich, valverde, cioni, ecc e vinco sempre che noiaaaaaaaaaa :wink:

Link to comment
Share on other sites

beh certo che se schieri una squadra così vinci sicuro :D

è vero che quest'anno se hai dei brocchi è più dura, ho provato con la tanex a livello normale e obiettivi normali, addirittura mi hanno chiesto di finire ai primi 5 dei giri di romandia e del delfinato con tutti i campioni!

ma in fondo pensiamoci bene... non è forse più realistico? alla fine ai grandi giri sono sempre i soliti nomi che vengono fuori... al tour alzi la mano chi si aspettava un corridore diverso da ullrich amstrong o basso... al massimo vinokourov...

invece nelle classiche del nord ho notato una varietà competitiva maggiore, come del resto nella realtà.

il problema rimane forse l'incognita-giovani. I nuovi campioni sono rappresentati da quei giovani, come basso, che hanno un continuo e graduale miglioramento, fino a diventare un big... non so assolutamente se i talenti di questo procm rimangono bidoni come nello scorso... se così è, dovremo portarci alla cyanide pregando in ginocchio sui ceci di creare un vivaio o su un allenamento dei giovani ancora più efficace...

Link to comment
Share on other sites

sisi lo so non ti preoccupare :lol: non volevo sminuire le tue abilità che sono sicuramente maggiori delle mie :lol: anche io mi son fatto le mie corse con il superteam, e hai ragione, ci si annoia presto

mmm mi sa che mica ha capito eheheheheheh

sulle qualità sorvolo visto che ancora non son bravo eheheheh

Link to comment
Share on other sites

Io ho appena vinto il giro in modalità carriera con rujano, secondo guerini, il mio fido gregario a 10 minuti, ho vinto 8 tappe, ( tutte quelle in montagna più 2 con grillo). Gioco a modalità normale, non ho mai modificato le opzioni quindi uso la difficoltà di default, è stato semplice vincere, però la settimana prima del romandia li ho mandati in allenamento sulle montagne ed avevo sistemato i picchi per il giro, sia dei gregari che dei 2 possibili capitani, rujano ha stravinto e valjavec ha fatto pietà però... non è entrato mai in forma, l'unico mio problema restano però le gare di un giorno, particolarmente le vallonate e gli sprint, ( grillo ha vinto in una tappa simulata e in uno sprint ristretto su garzelli, alla fine s'è portato a casa la ciclamino...)

Credo che aldilà della difficoltà contino anche le caratteristiche di ognuno di noi che può essere portato per un tipo di corse o per un altro...

Link to comment
Share on other sites

Io ho appena vinto il giro in modalità carriera con rujano, secondo guerini, il mio fido gregario a 10 minuti, ho vinto 8 tappe, ( tutte quelle in montagna più 2 con grillo). Gioco a modalità normale, non ho mai modificato le opzioni quindi uso la difficoltà di default, è stato semplice vincere, però la settimana prima del romandia li ho mandati in allenamento sulle montagne ed avevo sistemato i picchi per il giro, sia dei gregari che dei 2 possibili capitani, rujano ha stravinto e valjavec ha fatto pietà però... non è entrato mai in forma, l'unico mio problema restano però le gare di un giorno, particolarmente le vallonate e gli sprint, ( grillo ha vinto in una tappa simulata e in uno sprint ristretto su garzelli, alla fine s'è portato a casa la ciclamino...)  

Credo che aldilà della difficoltà contino anche le caratteristiche di ognuno di noi che può essere portato per un tipo di corse o per un altro...

PCM, a livello normale è troppo semplice, prova a rivincere il giro con Rujano a modalità difficile o estrema ti assicuro che le cose saranno molto diverse.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...