Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Il Merckx di Gragnano


Recommended Posts

La città di Gragnano è da sempre ricordata come la città della pasta.

prodotti3.jpg

Nell'ultimo anno nel mondo Gragnano è diventata famosa anche perché da quel paese proviene il ciclista juniores più simile ad Eddy Merckx.

Merckx%20large2.jpg

Molti esperti di mercato, fra cui il notissimo Beppe Conti, davano per certo un passaggio del nuovo Eddy Merckx fra i pro nelle file del Team Novo Nordisk

Team-Novo-Nordisk-Milano-Sanremo-2016.jp

Gli esperti ignoravano però il fatto che questo corridore non fosse diabetico. Il 21 ottobre 2015 il corridore venne ufficialmente ingaggiato per la stagione 2016 dal Team Leopard

sw4_6136.jpg

La stagione finì dopo pochi giorni, così il promettente Francesco Grassi, poté iniziare a prepararsi per la stagione successiva assieme ai compagni del Team Leopard

001.png

A dopo per la presentazione della squadra del campione.

Link to comment
Share on other sites

Il ciclista più forte della Leopard Pro Cycling è Fabio Silvestre, 25 anni, velocista buono per la categoria Continental, la sua carriera nei Pro ha visto anche la comparsa per 2 anni nella categoria World Tour con il team Factory Racing, quest'anno è tornato alla Leopard dove nel 2013 aveva colto i suoi risultati di maggior prestigio: una tappa al Tour di Normandia e il Triptyque des Monts et Châteaux
002.png

Altro corridore forte della squadra è Alexander Krieger, 24 anni, rispetto a Silvestre ha una capacità minore in volata, ma una capacità maggiore di resistere alle difficoltà altimetriche. In carriera vanta come miglior piazzamento un 4° posto alla Ronde Van Zeeland Seaports 2014, vinta da Theo Bos.

003.png

Il terzo velocista della squadra sarà Dieteran, 22 anni, meno dotato tecnicamente rispetto ai precedenti due, ma con più grinta. Per lui sarà la seconda stagione con il team Leopard Pro Cycling, con loro ha ottenuto il suo miglior risultato, un 3° posto alla Roue Tourangelle Région Centre - Trophée Harmonie Mutuelle

004.png

Gli altri corridori della squadra potranno essere ottimi gregari per questi tre corridori e per il promettente Grassi.

005.png

 

Link to comment
Share on other sites

Grand Prix La Marseillaise 2016

Sarà a Marsiglia che Grassi esordirà, in una squadra che collaborerà per provare a far ottenere al giovane fenomeno un buon risultato alla sua prima gara da pro.

006.png

Quando mancano 120 km al traguardo la situazione vede 9 uomini in testa: Brockoff (LEO), Gogl (TNK), Dayer Quintana (MOV), Di Gregorio (DMP), Renault (AUB), Raibaud (ADT), Bouvry (RML), Thevenot (DEN), Dufrasne (WBC)

007.png

Il massimo vantaggio è di 5'20'', quando mancano 105 km al traguardo cade Dayer Quintana che dopo 10 km al vento rientra agevolmente in gruppo.

Altra caduta nel gruppo di testa, questa volta si tratta di Gogl, Renault e Thevenot, anche questa volta la fuga torna ad essere composta da 9 corridori.

Il primo corridore della fuga a staccarsi è Brockoff, quando mancano circa 57 km al traguardo e i corridori stanno affrontando la salita più dura del giorno, con il gruppo che sta rinvenendo ed è a 2'04''

008.png

Dopo poche centinaia di metri tocca anche a Thevenot e Renault cedere le ruote dei primi, forse anche a causa della caduta che li ha coinvolti.

Quintana, Di Gregorio e Raibaund rimangono al comando dopo che anche Gogl, Bouvry e Dufrasne si sono staccati; il distacco del gruppo è aumentato ora a 2'36''

La salita finisce con la situazione pressochè invariata, ad eccezione del rientro del gruppo su Brockoff. Ma dopo pochi chilometri di discesa avviene una caduta che coinvolge fra gli altri Nicolas Roche e Ventoso.

009.png

Poche centaia di metri dopo un'altra caduta in cui resta coinvolto Rory Sutherland, che è costretto al ritiro, e Westra. Intanto, Dayer Quintana inizia a sentire fatica e si stacca dalla testa, mentre nel gruppo c'è un'accelerata che porta il distacco della fuga a ridursi fino 1'40''

Sebastian Henao prova a partire, ma il suo attacco serve solo ad allungare il gruppo e a lasciare fuori da esso solo Di Gregorio e Raibaund che sono ancora davanti con solo 30'' di vantaggio, quando mancano 30 km al traguardo, nei successivi chilometri il distacco si dilata visto che nessuno si prende la responsabilità di inseguire

Sotto la spinta di Grassi aiutato da Olesen, questi due riescono ad evadere dal gruppo e a raggiungere Raibaund che nel frattempo si è staccato da Di Gregorio.

010.png

Dopo 200 metri Grassi rientra anche su Di Gregorio, staccando dopo pochi metri sia lui, sia Raibaund e rimanendo solo con Olesen in testa.

Da dietro parte Devenys che rientra sui due corridori della Leopard portandosi dietro il gruppo. 

Finisce anche l'ultima salita ma non succede niente, mancano 10 km e se qualcuno vuole evitare lo sprint deve evitare qualcosa.

Grassi prova a inventare qualcosa, ma nessuno cede e sembra oramai inevitabile lo sprint per decidere il vincitore.

011.png

Lo sprint viene lanciato, Kozhatayev sembra poter essere il vincitore, ma Dehaes recupera, Dehaes vince superando al photophinish Kozhatayev.

012.png

Brockhoff è il migliore del Team Leopard nonostante la fuga arriva 11°, seguito due posizioni dopo dal giovanissimo Grassi.

013.png

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...