Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

[PCM2010] Almeno non andremo in crisi di fame...


Recommended Posts

logo.jpg

Androni Giocattoli: Savio guarda già alla prossima stagione

diquigiovanni_androni.jpg

_______________________________________________________________________________

La stagione 2009 sta volgendo al termine anche se mancano ancora alcuni appuntamenti importanti ma in casa Androni è gia tempo di bilanci e previsioni sul futuro della squadra. Abbiamo incontrato Gianni Savio, Team Manager, che ha spiegato in linea di massima quali saranno gli obiettivi e le punte della prossima stagione: "La squadra non sarà rivoluzionata più di tanto, anche se avremo l'innesto di qualche buon giovane. E' stata una buona annata per noi, ma puntiamo a fare ancora meglio nel 2010. Cercheremo di essere già pronti ad inizio stagione con la Tirreno - Adriatico per poi spostare l'obiettivo sul Giro D'Italia. Sono dell'idea che Scarponi sia pronto per vincere una grande corsa a tappe, e il percorso della corsa rosa sembra proprio addicersi a Michele. Ovviamente non trascureremo le classiche italiane che si susseguiranno per tutto il corso della stagione e nelle quali i capitani indiscussi saranno Leonardo Bertagnolli e Alessandro Bertolini."

Non bisogna dimenticare però l'imminente Giro di Lombardia: "Puntiamo a fare bene, anche se siamo un po' stanchi, ma lo sono tutti del resto. Questa classica è importantissima, e nonostante tutti i corridori siano esausti, dobbiamo onorarla al meglio."

_______________________________________________________________________________

Copyright © TBW

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 224
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

sc.gif

Ginanni ai ferri corti con Savio, rescissione imminente

10.09.2009 17:20 di Luca Capuano articolo letto 35 volte

4cf3651029a6f03e16dacb97e957dffb-1272418

Francesco Ginanni, portacolori dell'Androni Giocattoli - Serramenti Diquigiovanni, non ha gradito le recenti dichiarazioni del proprio Team Manager Gianni Savio, ed è pronto a rescindere il contratto con la sua attuale formazione: "Sono davvero deluso e amareggiato. Mi sono sentito, ancora una volta, sottovalutato dal mio team e questo non dovrebbe mai accadere. Non è la prima volta che vengo messo in secondo piano dai miei dirigenti, forse è ora che levi le tende. Questa squadra non mi ha mai valorizzato - asserisce il pistoiese - vedremo se qualche squadra si farà viva, in caso contrario appenderò la bici al chiodo per qualche stagione."

Parole dure da parte del due volte vincitore del GP Carnaghese e di corse come Tre Valli Varesine e Trofeo Laigueglia, probabilmente riferite alla sua esclusione dall'albo dei leader della squadra.

Non sarà difficile per Ginanni trovare un nuovo accasamento: difatti il suo procuratore ha fatto sapere che già alcune squadre hanno dimostrato palesemente interesse per lui ovvero ISD, Lampre e Liquigas su tutte ma non si esclude l'interessamento anche di un altro team che il procuratore ha preferito non nominare.

Link to comment
Share on other sites

sc.gif

Caisse d'Epargne, Bruseghin si allontana

21.10.2009 19:40 di Mattia De Pasquale articolo letto 24 volte

Pareva ormai certo l'approdo in maglia Caisse d'Epargne di Marzio Bruseghin, ma a fermare le trattative sembra sia stato proprio il corridore trevigiano attualmente in forza alla Lampre. In Spagna era già stato preparato un contratto annuale e il ruolo di Bruseghin sarebbe stato principalmente di gregariato per i leader nelle corse a tappe ma la transazione si è bruscamente interrotta per volontà dell'atleta di Conegliano: "Ho ormai 36 anni, e non posso più competere a grandi livelli. Probabilmente questo sarà l'ultimo anno della mia carriera, carriera che mi piacerebbe concludere in Italia. Ho rifiutato di trasferirmi in Spagna perchè ormai mi sembra inutile abbandonare il mio paese e adattarmi in un altro per un solo anno." Bruseghin ha quindi rifiutato l'offerta del team sponsorizzato dalla banca francese e attualmente si trova senza un contratto per la prossima stagione in quanto quello con la formazione di Saronni scade a fine 2009 e lo stesso Saronni non ha alcuna intenzione di rinnovarlo. L'ormai ex-Lampre non pare turbato dalla sua attuale situazione in quanto ha dichiarato di aver già ricevuto alcune offerte: "Sono stato contattato da alcune squadre, la maggior parte straniere, ma vista la mia volontà di rimanere in Italia, posso prendere in considerazione solo l'offerta fattami da Gianluigi Stanga."

Le dichiarazioni di Bruseghin hanno scaturito parecchie perplessità in quanto Gianluigi Stanga non è al servizio di nessuna squadra, attualmente. Ciò farebbe trasparire l'idea un nuovo ingaggio dell'ex Team Manager di Domina Vacanze e Milram da parte di una squadra italiana.

Link to comment
Share on other sites

sc.gif

Stanga pronto a tornare nel ciclismo che conta

29.10.2009 14.00 di Luca Pellegrini articolo letto 68 volte

L'avevamo lasciato nel 2007 al Team Milram, quando il team attualmente tedesco era ancora di matrice italiana. Dopo quello più niente per Gianluigi Stanga, classe 1949, che in passato ha avuto l'onore di avere alla sua corte campioni del calibro di Francesco Moser, Gianni Bugno e Tony Rominger che hanno fatto un pezzo di storia del ciclismo contemporaneo. Per il tecnico bergamasco ora c'è la possibilità di tornare nel mondo del ciclismo, alla direzione di un team molto probabilmente italiano. Voci di corridoio lo danno come subentrante a Gianni Savio, storico team manager dell'Androni Diquigiovanni, che lascerebbe quindi la squadra dopo ben 14 anni di servizio. Solo ipotesi, fino ad ora, come quella addirittura di un nuovo team che farebbe la sua comparsa nel 2010 con alla direzione proprio Stanga. I pochi dettagli non lasciano quindi ancora presagire quale sarà la sua nuova destinazione, ciò che invece pare certo è l'arrivo di Marzio Bruseghin nel team in cui approderà il tecnico bergamasco.

Link to comment
Share on other sites

8zo36v.png

Nasce il Team +Watt, Stanga alla guida

Nuovo progetto italiano, Stanga alla direzione con l'obiettivo di partecipare al Giro d'Italia

Watt-logo.gif

VESCOVATO (Cr) - Era nell'aria da un po' di giorni, ma nulla fin'ora di ufficiale. Si era parlato anche di un inserimento alla Diquigiovanni per Stanga ma la decisione era già stata presa. Oggi, in quel di Vescovato, si sono incontrati i vertici del nuovo team per accordarsi sul budget e sull'organico che avrà la nuova squadra. Alla sede principale della +Watt, nota azienda di prodotti alimentari per sportivi, erano presenti Marco Favaron, Guido Vantini e lo Staff di Gianluigi Stanga, che torna quindi alla direzione di una squadra dopo 3 anni. "Siamo davvero contenti di sponsorizzare finalmente una squadra in questo ambiente, siamo sicuri che lo Staff Tecnico ci renderà orgogliosi di mostrare il marchio in tutta europa." Spiega il Dr Favaron, laureato in farmacia, che dal 1997 insieme a Guido Vantini, fornisce uno dei migliori servizi per quanto riguarda l'alimentazione sportiva. "Almeno non andremo in crisi di fame." Scherza Stanga, che ora dovrà mettersi d'impegno e formare un organico decente per raggiungere gli obiettivi stagionali. "Puntiamo ad arrivare al Giro d'Italia, per il nostro marchio sarebbe il massimo della visibilità - commenta Vantini - ma anche se non accadrà, andrà bene lo stesso, siamo sicuri che il team farà il massimo che potrà". Per competere ad un'eventuale Giro d'Italia, sappiamo già chi potrà farlo; E' da alcune settimane che è dato per certo l'arrivo di Marzio Bruseghin alla corte di Stanga, ma le sorprese non sono finite. Si parlerebbe anche di un interessamento a Francesco Ginanni, neo svincolato, che in questo nuovo team sarebbe leader indiscusso per le classiche italiane. Oltre ai corridori, bisogna pensare anche ai DS. Il tecnico bergamasco ha riferito che a guidare l'ammiraglia saranno il due volte vincitore del Giro, Ivan Gotti e un giovane rampante che ha fatto vedere buone cose alla direzione di alcune squadre giovanili e che risponde al nome di Lorenzo Algeri.

"Il budget purtroppo è quello che è, la crisi economica ha colpito tutti i settori, anche il nostro, infatti non pretendiamo troppo dai ragazzi." Afferma il Dr Vantini.

Quello che è sicuro, è che dall'anno prossimo ci sarà una nuova formazione a tenere alto i colori della bandiera italiana, in tutte le corse europee.

Link to comment
Share on other sites

Bravo il mio DS, ora vai a dire a quelli della Watt di mettere delle aggiunte nel carico di barrette destinato a noi :65:

vi faccio crescere bene e in salute io, lasagne a colazione pasta a forno a pranzo un barattolo di nutella come spuntino e per mantenerci leggeri due bistecche ai ferri di sera...

Invece durante le corse penso a un menù a base di pesce con ostriche e cozze pepate per manterene leggeri i corridori e nello stesso tempo farli carburare...

P.S. tutto ovviamente condito con dieci bottiglie obbligatorie di birra al giorno :sleep:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...